giovedì 21 gennaio 2016

La galassia NGC 5584


NGC 5584 è una galassia a spirale poco più piccola della Via Lattea, con un diametro di 50.000 anni luce è circa la metà della nostra città cosmica.
La struttura maestosa di questa spirale è molto evidente, con due densi bracci stellari che si dipartono da una barra centrale e una periferia densa di giovani stelle calde e blu!
La galassia, distante 72 milioni di anni luce, ha giocato un ruolo molto importante nella nostra comprensione dell'universo: la sua posizione (quasi vista di faccia), composizione e distanza hanno infatti permesso ai potenti occhi di Hubble di risolvere ben 250 singole stelle cefeidi!
Le cefeidi sono stelle importantissime: sono delle supergiganti gialle, come la stella Polare (la più vicina di questa tipologia alla Terra), la cui luminosità pulsa con regolarità. Il bello è che il periodo della pulsazione è correlato molto strettamente con la luminosità intrinseca!
Significa che solo misurando il periodo di oscillazione della stella possiamo, da Terra, conoscerne la luminosità intrinseca, e quindi la distanza! Oggetti del genere vengono chiamati "candele standard", e la relazione fu scoperta da una astronoma, Henrietta Leavitt. Grazie a questa relazione Edwin Hubble potè dimostrare che le nebulose a spirale erano in realtà altre galassie, e soprattutto scoprì l'espansione dell'universo. Cosa che gli sarebbe valsa il Nobel, se all'epoca l'astronomia non fosse stata considerata una scienza di serie B.
Le misure di Hubble sono state ripetute tantissime volte e in modo sempre più preciso, e le cefeidi di NGC 5584 osservate dall'omonimo telescopio hanno permesso di determinare definitivamente non solo il tasso di espansione dell'universo, ma anche che questo sta accelerando! E stavolta il Nobel è arrivato, nel 2011.
Buonanotte amici delle stelle!

Image Credit: NASA, ESA, A. Riess (STScI/JHU), L. Macri (Texas A & M University), and the Hubble Heritage Team (STScI/AURA)
http://www.spacetelescope.org/images/potw1112a/
[Lorenzo di Chi ha paura del buio?]

Nessun commento:

Posta un commento

LWL